Musica e spettacoli medievali
nei luoghi della Via francigena

Regione Emilia-Romagna
Provincia di Parma
Provincia di Piacenza
Comune di Terenzo
Comune di Alseno
Comune di Collecchio
Comune di Fidenza
Comune di Fornovo
Comune di Castell’Arquato
Parco Regionale Boschi di Carrega
Parco Regionale del Taro

direttore artistico: m?Ilaria Poldi

INGRESSO LIBERO
A TUTTE LE MANIFESTAZIONI

 
BARDONE (PR)
sabato 20 giugno '98 - ore 21
CHIARAVALLE (PC)
sabato 27 giugno '98 - ore 21
BOSCHI DI CARREGA (PR)
domenica 28 giugno '98 - ore 17
FIDENZA (PR)
mercoled?1 luglio '98 - ore 21
FORNOVO (PR)
domenica 5 luglio '98 - ore 21
VIGOLO MARCHESE (PC)
domenica 30 agosto '98 - ore 21
CORTE DI GIAROLA (PR)
sabato 5 settembre '98 - ore 21
CASTELL'ARQUATO (PC)
sabato 12 settembre '98 - ore 21
   

Per informazioni: CEM LIRA

- tel. 0521 255826
   

Sabato 20 giugno 1998 ore 21.00
Pieve di Bardone (PR)

Tempus transit gelidum
voci e istromenti da lo Medioevo

Compagnia dell’asino che porta la croce

Giovanni Tufano: oud, salterio, darabukka, bendir, voce
Fabio Bonvicini: flauti, cornamusa, ciaramella, voce
Francesca Malavolti: voce, arpa medievale
Renzo Ruggiero: ghironda, santur

In programma:
Musiche italiane ed europee, sacre e profane, del XIII e XIV secc.

 

Si narra che un bel giorno a Malacorte gli uomini stanchi di portare la croce la legassero a un asino, e che l’asino, reso furioso dall’insolito basto, corresse a perdifiato tra boschi e dirupate speloche fino a scomparire. Altri dicono che danzasse, come portato dalla croce, e che nessuno riuscisse a seguirlo. Altri ancora raccontano che da un paese all’altro un’innumerevole moltitudine di anime e di bestie lasciasse ogni cosa e seguisse l’asino che porta la croce.

Sabato 27 giugno 1998 ore 21.00
Abbazia di Chiaravalle (PC)

Como Santa Maria destruyu los Mouros
storie di mori e cristiani nella Spagna del XIII secolo

Ensemble Cantilena Antiqua

 

Stefano Albarello: controtenore, citola, gittern, liuto
Paolo Faldi: cialamelli
Marco Muzzati: salterio, percussioni
Gianfranco Russo: viella, symphonia

In programma:
Musiche vocali e strumentali dalle Cantigas de Santa Maria

Mentre a Clermont Papa Urbano II dava avvio alle crociate in Terra Santa in difesa del Santo Sepolcro windows 8 professional product key, nella penisola iberica un rinnovato spirito spinse la Spagna verso una personale crociata per scacciare dalle proprie terre gli arabi. Nelle Cantigas de Santa Maria, volute da Alfonso di Castiglia detto il Saggio, si narra degli interventi miracolosi della Santa in favore dei cristiani per sconfiggere i mori, dell’aiuto da lei portato alla citt?di Costantinopoli assediata dai Turchi, della conversione di un musulmano …

Domenica 28 giugno 1998 ore 17.00
Boschi di Carrega (PR)

Il cerchio magico

I giocolari del Mikrologus
Goffredo Degli Esposti : flauto doppio, flauto col tamburo
Alessandro Quarta : canto, castagnette
Gabriele Russo: viola, cornamusa

Gruppo di danze storiche "Corte Laurentiana"
dir. artistica: Viktoria Alexandrovna Dubinina

In programma:
Canti d’amore e danze italiane del ‘200 e del ‘300

L’inaugurazione del Casino dei Boschi, appena ristrutturato e trasformato nella nuova e prestigiosa sede del Centro Parco, ?l’occasione che ha portato alla nascita di questo spettacolo, nel quale i canti dei clerici vagantes e le liriche d’amore dei trovatori si intrecciano con le danze dell’epoca, di nobile origine cortese o di ispirazione popolare, ma sempre legate ad una ritualit?magica …

Mercoled?1 luglio 1998 ore 21
Sagrato del Duomo di Fidenza (PR)

Speculum amoris
Misticismo ed erotismo nelle liriche d’amore del medioevo europeo

Ensemble "laReverdie"

Claudia Caffagni: liuto, voce, symphonia
Livia Caffagni: viella, flauto
Elisabetta de Mircovich: voce, ribeca, arpa romanica
Doron David Sherwin: voce, cornetto muto, percussioni

 

In programma:
Liriche d’amore del medioevo europeo, tra misticismo ed erotismo

 

"Ther was a friar of order gray
which loved a nunne ful merry a day;
This friar was lusty, proper and yong –
he offered the nunne to lerne her to syng"
(MS C.U.L. Add. 7350, XV s.)

 

Speculum Amoris non ?il titolo di un antico trattato medievale, bens?una copia in stile, uno "pseudo-sinonimo". ?un titolo che assomma in s?due dei temi fondamentali del pensiero filosofico e teologico dell’Occidente medievale …

Domenica 5 luglio 1998 ore 21
Sagrato della Pieve di Fornovo (PR)

Tempus est iocundum
Erbario musicale di danze, canti e giochi strumentali

Musica officinalis

 

In programma:
Musiche europee, vocali e strumentali, dal XII al XIV secc.

 

Un erbario musicale nel quale, anzich?erbe di prato e fiori di campo, si incontrano musicisti e saltimbanchi, intenti a fare della loro esperienza di vita una divertente alchimia, e convinti che la musica, la danza ed il gioco hanno una funzione ed uno scopo ben preciso: aiutare l’uomo nella cura e guarigione di s? Musica ed espressione si uniscono dando vita ad una liberazione per l’anima ed il corpo, rompendo l’incantesimo-sortilegio del quotidiano e realizzando compiutamente quella che potrebbe definirsi l’officinalit?/i> della musica.

Domenica 30 agosto 1998 ore 21
Parrocchiale di Vigolo Marchese (PC)

La vida de Colin
Musiche italiane del ‘400

Florilegio ensemble
dir. Marcello Serafini

Maria Consigli - voce
Anita Camarella - voce
Marcello Serafini - viella, ribeca, chitarra rinascimentale
Isacco Colombo - flauti, ciaramello, flauto da tamburo
Antonio Serafini - liuto, cornamusa
Alberto Crugnola - liuto, ghironda

 

In programma:
Musiche italiane, sacre e morali, del ‘400

Una panoramica sulla musica italiana del Quattrocento, con una piccola ma significativa puntata verso il tardo medioevo dei primi anni del Cinquecento. I brani eseguiti sono tratti dai Manoscritti di Montecassino, di Madrid (Escorial) e da trattati di danza dell'epoca, e mettono in luce i diversi aspetti della produzione musicale di quegli anni: dai brani di carattere sacro a quelli di origine profana, dalle invenzioni strumentali alle riflessioni moraleggianti.

Sabato 5 settembre 1998 dalle ore 17
Corte di Giarola (PR)

Festa medievale
Mercato storico, musiche, cena nello stile dell’epoca

Associazione storica "Quelli del ponte"

Concentus Euganeus
Daniele Galante: ghironda
Piera Marsilio: bombarde
Antonella Mazzucato: percussioni, cornamusa, danza
Alessandro Mottaran: cornamuse

Tra Collecchio e Fornovo, nel Parco Regionale del Taro, sul far della sera rivivr?un vero e proprio mercato medioevale, con le bancarelle delle arti e dei mestieri del 1300: dal ciabattino al coniatore di monete, dal venditore di stoffe al vasaio, dal conciatore di pelli all’armaiolo. Ci sar?la musica, naturalmente, con brani e strumenti dell’epoca; ed anche una vera e propria cena medioevale (su prenotazione), con piatti e portate rigorosamente cucinate secondo le indicazioni storiche della gastronomia del Tre- Quattrocento.

Sabato 12 settembre 1998 ore 21
Collegiata di Castell’Arquato (PC)

Ancilla Domini
Donne sante nella liturgia gregoriana

Mediae Aetatis Sodalicium
dir. Nino Albarosa

Roberta Binotti, Bruna Caruso (solista), Raffaella Ceccarelli (solista), Jurgita Jankauskaite, Anna Maria Rais, Cinzia Romeo, Elena Sartori, Tomomi Takamatsu (solista), Stefania Vitale

In programma:
Brani gregoriani tratti dalla liturgia di S. Lucia, S. Agnese, S. Agata

 

In un confronto ‘stupendo’ la bellezza dell’anima si specchia nella bellezza femminile: ?questo uno dei motivi centrali emergenti dalla liturgia propria delle sante, in particolare dalla liturgia dell’Ufficio. Bellezza musicale e testuale concorrono ad incarnare l’idea stessa evocata dalla femminilit? per trascenderla con immediatezza nel valore spirituale della santit?…